1.6.08

Quel colore che ha una goccia d'acqua quando è tonda ed adagiata su vetro, e intorno è ombra di una giornata luminosa all'aperto.

Quel profumo che ha la strada in una notte umida, dopo che è piovuto in primavera, mentre passi accanto ad una pianta di gelsomini.

Quel candore che ha lo zucchero a velo appena un istante dopo che lo hai soffiato via con il naso, quando è ancora immobile sospeso.

5 commenti:

Silvia ha detto...

Passavo di qui...Un saluto :)

MaryA ha detto...

Bella questa poesia, ti ho passato un premio :) per la tua stupenda pagina.

bacini

MaryA

Sotto ha detto...

Grazie Silvia! un saluto anche a te, riuscirò a passare prima o poi!!

e grazie MaryA! che parole entusiasmanti!! un bacino!

Cristina ha detto...

Complimenti per la poesia e per tutto il blog.. mi piace molto! :) se apprezzi il signore degli anelli dovresti visitare il mio blog e leggere la recensione de "i figli di Hurin" fatta dal mio ragazzo.
Buona estate ed ancora complimenti!

Radio Pazza ha detto...

Ciao, scambio link?

Bak

ps. radiopazza.blogspot.com number 7 is online